Alla persona distante e superficiale, possono sembrare soltanto “quattro illusi” che macinano chilometri in giro per l’Italia per rincorrere un pallone. Per noi, sono semplicemente gli eroi della curva Sud, gli “irriducibili”, quelli che non mollano mai. Pochi, vero, e di certo non per colpa loro. Ma la loro passione compensa le tante assenze, giustificate e non.

Anche ieri, nella bolgia del San Vito di Cosenza, dieci ultrà rossoneri hanno affrontato il “Golia” di turno, riuscendo a non sfigurare di fronte ad uno spettacolo di pubblico di almeno due categorie superiori. Uno spicchio del glorioso impianto calabrese si è colorato di rossonero. E la loro presenza è riuscita a non passare inosservata nemmeno al cronista della radio ufficiale del Cosenza: “Sono ovviamente sovrastati dal tifo del pubblico di casa, ma il loro incitamento è costante…”. Chapeau.

Commenti

commenti