DI STEFANO SICA

PEZZELLA 6 – Il portierino del ’99 mostra sempre più sicurezza tra i pali nonostante i nuovi equilibri del Sorrento non lo mettano mai in pericolo. Però i galloni da titolare gli stanno facendo acquisire certezze e stabilità.

CIOFFI 6,5 – Ha intelligenza tattica da vendere e oramai con Terracciano forma la coppia perfetta. E’ un’intesa che cresce domenica dopo domenica e che sta mettendo anche lui in condizioni di rendere al meglio.

BOLZAN 6,5 – Si fa superare solo una volta da Babù nella ripresa, ma nel complesso il duello lo vince lui. Accompagna con profitto l’azione proponendo anche traversoni deliziosi su palla inattiva.

VITIELLO 7 – Una delle migliori partite da quando veste il rossonero. Non sbaglia praticamente nulla ed è il vero cervello del centrocampo costiero. Ha intuizioni da categoria superiore (come quella che manda in gol Savarese o che spedisce Scarpa verso la porta in occasione del rosso a Salvati) ed è anche rapido nelle giocate. Riportato nel suo ruolo naturale, sta dando il meglio di sè.

AMMENDOLA 6 – Gara nel complesso positiva.  Si perde solo una volta Salvato nel primo tempo, ma è un peccato veniale. Tuttavia può e deve crescere.

TERRACCIANO 6,5 – Nonostante qualche acciacco fisico che lo ha tormentato in queste settimane, sforna un’altra prestazione solida e concreta. Da vero professionista qual è. E’ il vero regista difensivo del Sorrento e non tradisce.

ESPOSITO LAURI 6,5 – Piace quando randella gli avversari con grande personalità. Paradisone è la sua alternativa nel ruolo anche se, attualmente, è impossibile rinunciare a lui. Ma, oramai, non è più una sorpresa. DAL 76′ PARADISONE SV

FONTANAROSA 6,5 – Se fosse stato solo un po’ più freddo e concreto sotto porta, la sua valutazione sarebbe schizzata alle stelle. Perché anche l’ex Gladiator vive un momento strepitoso e di crescita perenne. Funge da raccordo continuo tra centrocampo e attacco, inserendosi sempre alla perfezione nelle trame più pericolose rossonere.

VITALE 7 – Un gol, un altro annullato, due pali e una prestazione di grande cuore e sacrificio, testimoniano il suo pomeriggio maestoso. Lascia un’impronta indelebile nell’ora di gioco che disputa. DAL 60′ SAVARESE 7 – Anche lui, come molti rossoneri, è un giocatore totalmente rinato con la cura Coppola. Più sicuro dei suoi mezzi, più cattivo, più incisivo. Timbra ancora il cartellino dopo essere subentrato per la seconda volta consecutiva. Segno di motivazioni granitiche e di una autostima decisamente rinnovata.

SCARPA 7 – E’ rientrato in grande stile dopo l’infortunio e l’utilizzo a singhiozzo di domenica scorsa. Causa l’espulsione di Salvati con una galoppata delle sue e la mette nel sacco con estrema freddezza a sigillo di un match d’alta scuola. Il Capitano è tornato.

FAVETTA 7 – Fa rabbia che, in una domenica per lui perfetta, sia mancato solo il gol. Ci va vicino diverse volte ma sono ancora più quelle in cui tenta di propiziarlo (come nel vantaggio di Vitale). L’attaccante di Cercola non si smentisce mai per passione e spirito di sacrificio. Lottatore puro. DAL 70′ MARCUCCI 6,5 – Venti minuti gli bastano per lasciare un marchio a fuoco sulla gara. Scarpa, infatti, deve ringraziare lui quando va a calare il tris dalle parti di Di Donato. Va anche vicino alla soddisfazione personale, ma il giovane estremo difensore palmese gli nega la rete.

COPPOLA 7,5 – E’ l’artefice principale del risorgimento rossonero. Perché ha restituito a tutto il gruppo motivazioni, rabbia, autostima e voglia di provarci ancora. Ne stanno beneficiando i singoli (basti vedere la crescita esponenziale di elementi come Vitiello, Savarese o lo stesso Fontanarosa) e se ne sta giovando tutto l’equilibrio di squadra, che ora è gruppo vero da un punto di vista tattico e solidale. Con la Palmese, il Sorrento ha coniugato gioco ed intensità in maniera ancora più repentina di quanto si potesse immaginare alla vigilia. Le quattro vittorie consecutive, senza incassare reti, non sono oramai frutto del caso. Il percorso è tracciato e il bello, si spera, deve ancora venire.

 

 

Commenti

commenti